Nintendo wii smuove il telespettatore dal divano

31 gennaio, 2007

Il New York Times analizza il successo della game console Wii, comparando con le caratteristiche di gioco di casa Nintendo  con quelle offerte dalle piattaforme concorrenti. La Wii, al cui lancio si deve l’incremento del 43% degli utili della Nintendo nello scorso anno, ha venduto nei mesi di Novembre e Dicembre 2006 ben 3.2 milioni di pezzi e 17.5 milioni di giochi, contro gli 1.84 milioni di unità della PlayStation 3 ed i 5.2 milioni di software.
L’analisi evidenzia come l’aver proposto un nuovo concetto di videogame sia stata la mossa risultata fino ad ora vincente; Nintendo ha messo in vendita una macchina meno potente delle altre, ma che in virtù delle sue caratteristiche di immediatezza sta avvicinando utenti che prima non avrebbero mai acquistato ed utilizzato una console.
Leggi il seguito di questo post »


La Commissione Europea boccia gli incentivi per i decoder DTT

25 gennaio, 2007

Come annunciato con una settimana di anticipo, la Commissione Europea ha bocciato ieri gli incentivi per l’acquisto di decoder per la tv digitale terrestre erogati dal Governo Berlusconi nel 2004 e nel 2005. La commissaria Eu per la concorrenza Neelie Kroes ha motivato la decisione con il fatto che i broadcaster avrebbero ricavato dall’incentivazione all’acquisto un vantaggio indiretto, ed ha definito gli aiuti incompatibili in quanto, non essendo neutrali da un punto di vista tecnologico, creerebbero una distorsione indebita della concorrenza escludendo la tecnologia satellitare.
I 220 milioni di euro degli aiuti dovranno essere quindi parzialmente restituiti al Governo, e l’importo a carico di ogni broadcaster sarà calcolato in base ai ricavi supplementari realizzati con le offerte pay-per-view sulla piattaforma DTT.
Leggi il seguito di questo post »


L’espansione per World of Warcraft ed il valore dell’on line game.

23 gennaio, 2007

Il 16 gennaio è stato rilasciato Burning Crusade, espansione di War of Warcraft, il più popolare dei MMORPG (giochi di ruolo on line). Con Burning Crusade la Blizzard Enternaiment punta ad aumentare gli otto milioni di giocatori on line in tutto il mondo già raggiunti , di cui due milioni in Nord America, più di un 1.5 milioni in Europa e più di 3.5 milioni di Cina. Nuove professioni, nuove razze, un intero continente inesplorato e l’incremento a 70 del massimo livello raggiungibile per un personaggio (e già raggiunto dopo sole 28 ore dall’uscita dell’espansione) sono i presupposti per rafforzare la comunità di giocatori che, dietro il pagamento mensile di 14.99 dollari, popola con i propri personaggi un mondo virtuale persistente ed attivo 24 ore su 24.
Leggi il seguito di questo post »


Nel 2011 arriverano i video di Internet sulla tv

18 gennaio, 2007

Dal 2011 la tv via internet comincerà a contendere seriamente pubblico e pubblicità ai canali tradizionali: è quanto prevede la ricerca di Forrester research Over The Top: The Path To Internet-Delivered TV. Nel corso del 2006 i contenuti video indipendenti hanno dimostrato di aver trovato un percorso alternativo di distribuzione in Internet, ma prima che l’utente possa saltare l’anello intermedio (il broadcaster tradizionale) per accedere ai contenuti direttamente dai produttori (e realizzare in questo modo la ‘over-the-top tv’) sarà necessario superare alcuni ostacoli.
Leggi il seguito di questo post »


venice project diventa Joost.com

17 gennaio, 2007

Il Venice Project cambia nome in Joost.com, promettendo il primo servizio televisivo su Internet a qualità broadcast: una televisione a pieno schermo, con un cambio di canale istantaneo, ed interattività. Con alle spalle Niklas Zennstrom e Janus Friis, i due fondatori del servizio di file sharing Kazaa e del pioniere delle telefonate VoIP Skype, Joost è ora giunto alla versione 0.8 di un servizio di streaming di contenuti televisivi su Internet, realizzato in peer to peer con l’intenzione di unire il piacere dei contenuti professionali televisivi con la possibilità di scelta e le funzioni sociali della Rete.
Leggi il seguito di questo post »


Cagliari verso il parziale switch-off DTT

16 gennaio, 2007

Il Comitato Italia Digitale, istituito dal Ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni per coordinare la transizione alla Tv digitale, ha stabilito che dal 1° marzo del 2007 Rai, Mediaset e Telecom Italia Media trasmetteranno nell’area di Cagliari e provincia l’intera programmazione di una rete esclusivamente su frequenze digitali terrestri.
Leggi il seguito di questo post »


auditel, tornano i dati per SKY

12 gennaio, 2007

Dopo una denuncia di Sitcom che contestava alcuni elementi della metodologia di rilevazione dei dati di ascolto delle tv satellitari, dopo un’ordinanza che inibiva la pubblicazione disaggregata dei dati delle singole emittenti fino alla conclusione delle indagini sui metodi di rilevazione, una pronuncia di indirizzo dell’Autority ed una successiva nuova conferma del blocco, è arrivata ieri una nuova sentenza della Corte d’Appello di Milano nella quale il giudice ha ritenuto sufficienti gli sforzi messi in atto fino ad ora da Auditel per allinearsi agli indirizzi del Garante ed ha acconsentito alla pubblicazione dei dati di ascolto delle singole emittenti monitorate. 
Leggi il seguito di questo post »